Ariake - A Quiet Reflection

Durante la Stockholm Design Week 2018 il giovane brand giapponese Ariake ha presentato per la prima volta la sua collezione fuori dall’Asia. A fare da cornice un appartamento d’epoca dall’aspetto decadente vestito dalla stylist Annaleena Leino.

La Stockholm Design Week 2018 non mi ha dato solo la possibilità di toccare con mano le novità proposte dai brand scandinavi. Ma mi ha regalato anche una delle esperienze più poetiche che abbia mai vissuto da quando mi occupo di design: A Quiet Reflection, un’installazione curata dalla stylist Annaleena Leino per l’azienda giapponese Ariake, in collaborazione con il bookazine My Residence.

Un’installazione poetica a partire dal luogo. Un appartamento in un palazzo della fine dell’Ottocento che è stato, in passato, sede dell’Ambasciata messicana. E che adesso, acquistato da una famiglia, è in attesa di essere ristrutturato. Sì, sì, avete capito bene. La scelta è stata quella di presentare la collezione di Ariake in uno spazio quasi allo stato grezzo. Un interno dove il fascino degli stucchi decorativi si sposava con il carattere decadente delle pareti scrostate e del parquet dissestato.

Però, attenzione, se il fatto che sia stato utilizzato uno spazio non finito vi sta facendo storcere il naso, vi dico che, invece, è stata proprio questa imperfezione a rendere l’atmosfera speciale. Infatti uno dei capisaldi dell’estetica giapponese del Wabi-sabi si fonda proprio sull’idea che in natura non esista nulla di perfetto perché tutto è impermanente. Quindi quale cornice migliore per presentare la collezione di un brand giapponese come Ariake?

Ma non è tutto qui. Ad accompagnare i mobili di Ariake, c’erano le bellissime lampade del marchio di illuminazione svedese Wästberg e una raffinata selezione di artisti e designer scandinavi. Mentre a rendere l’esperienza totalmente immersiva ci pensava una soave musica di sottofondo.



Insomma, un felice incontro tra Giappone e Svezia per un’installazione che è riuscita a trasmettermi una sensazione di grande pace interiore. E che mi ha fatto pensare a quanta bellezza ci sia nell’imperfezione. Direi che non è poco, no?

Ariake - A Quiet Reflection

Ariake - A Quiet Reflection

Ariake - A Quiet Reflection

Ariake - A Quiet Reflection

Ariake - A Quiet Reflection

Ariake - A Quiet Reflection

Ariake - A Quiet Reflection

Ariake - A Quiet Reflection

Allora, cosa ne pensate? Foto da batticuore, vero?

P.S. Ogni pezzo della collezione di Ariake è realizzato a mano a Morodomi, nella prefettura di Saga, in Giappone, in stretta collaborazione con i designer Norm Architects, Shin Azumi, Staffan Holm, Gabriel Tan, Keiji Ashizawa, Anderssen & Voll, Zoe Mowat, Studio MK27.

L’articolo A Quiet Reflection: la bellezza dell’imperfezione sembra essere il primo su Interior Break.

©









Booking.com WW


Loading...
Sunsky-online WW
Tidebuy WW